News
Eventi
 

La Cooperazione Italiana in Vietnam

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Organizzazione e base legislativa

Le attività relative agli aiuti allo sviluppo del Governo Italiano sono regolate dalla Legge N.49 del 26 Febbraio 1987, e dalle procedure operative definite dal Decreto presidenziale N.177 del 21 Aprile 1988 e successivi decreti.

Le attività di cooperazione allo sviluppo, essendo volte al rafforzamento dell’amicizia tra i popoli                       e alla tutela dei diritti umani, sono parte integrante della politica estera italiana e vengono finanziate tramite crediti agevolati e fondi a dono.

Presso il Ministero degli Affari Esteri, l’attuazione delle attività di cooperazione allo sviluppo ricade sotto la responsabilità della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (D.G.C.S.). L’Unita’ Tecnica Centrale, che e’ parte della DGCS, si occupa, con l’assistenza degli uffici rappresentativi locali (UTL, Unita’ Tecnica Locale), di tutte le attività tecniche rientranti nell’attuazione degli aiuti pubblici allo sviluppo.

Back to Top

 

Accordi di Cooperazione

I due protocolli firmati dal Governo Italiano e dal Governo della Repubblica Socialista del Vietnam nel 1990 e nel 1992 hanno contribuito al raggiungimento di due obiettivi fondamentali dell’Assistenza Italiana Bilaterale, ovvero la lotta alla povertà e lo sviluppo del settore industriale.

Nel 1997, è stato firmato a Roma un Memorandum d’intesa circa l’attuazione del Programma di Cooperazione Italiano in Viet Nam. Il Memorandum definisce un pacchetto di crediti d’aiuto per un ammontare pari a 100 Miliardi di lire con termini e condizioni molto favorevoli (a partire dal gennaio 1999, sono state fissate le seguenti nuove condizioni di credito agevolato: ripagamento in 40 anni, 27 anni di grazia ed un tasso d’interesse annuo fisso pari allo 0.5%).

La Cooperazione Italiana in Vietnam

L’impegno principale della Cooperazione Italiana in Vietnam riguarda le attività definite   nell’ambito degli Accordi Bilaterali. Oltre all’impegno finanziario rientrante nel Programma Bilaterale, la Cooperazione Italiana finanzia inoltre altri progetti e programmi tramite Agenzie Multilaterali, Organizzazioni Non Governative e Borse di Studio.

Back to Top

 

Settori d’intervento della Cooperazione italiana in Viet nam

Il programma di cooperazione allo sviluppo italiano segue tre principali criteri:

  • concentrazione geografica;

  • focus settoriale;

  • co-finanziamento o finanziamento parallelo nell’ambito di progetti di Organizzazioni Internazionali.

Attualmente il Memorandum d’intesa di cui sopra e’ in corso di attuazione tramite l’identificazione ed il finanziamento di progetti nei seguenti settori:

  • Infrastrutture;

  • Sanità;

  • Prevenzione dei disastri naturali;

  • Educazione e Formazione;

  • Industria.

Il tipo di finanziamento previsto dal Memorandum è quello del credito d’aiuto legato, in quanto dedicato a quelle componenti di progetto per le quali i beni e i servizi richiesti debbono essere acquistati in Italia tramite gare d’appalto. Tali gare, preparate secondo la legislazione vietnamita, sono ristrette a società italiane e riguardano la fornitura di beni e servizi di origine italiana.

Oltre ai finanziamenti con crediti d’aiuto sul canale bilaterale, sono disponibili fondi a dono per progetti promossi o affidati ad Organizzazioni Non Governative, aiuti d’emergenza, e borse di studio.

Back to Top

 

Attività in corso

 

A)    Programmi bilaterali

 

1. Progetti finanziati a dono al 100%

 

 

 

Titolo del progetto

Progetto affidato

 

1

 

 

Estensione del programma di protezione materno-infantile di Ha Bac (1,434 miliardi). Progetto affidato all’ONG GVC.

 

2.Progetti co-finanziati a dono al 50%

 

 

 

Titolo del progetto

Progetti promossi

2

·         Avvio e Sviluppo di un istituto tecnico professionale come centro prototipo scuola lavoro a favore dei giovani vietnamiti della città di Hanoi (3,150 miliardi di Lire, contributo MAE 1,500 miliardi). Progetto promosso dall’ONG ELIS;.

·         Appoggio alla microimprenditorialita’ femminile nella provincia di Bac Giang (1,153 miliardi di Lire, contributo MAE 835 milioni) Progetto promosso dall’ONG GVC.

 

3. Progetti d’emergenza

 

 

 

Titolo del progetto

Progetti in gestione diretta

 

 

2

 

 

·         IMEO-Italian Medical Equipment Operation  (270.000 USD in loco);

·         Aiuti Alimentari 1998, (1 miliardo di Lire) creazione di fondi di contropartita per piccoli progetti di sviluppo rurale;

·         Aiuti Alimentari 1999 (1 miliardo di Lire), programma di aiuti alimentari di emergenza in sostegno alle provincie alluvionate nel Novembre 1999.

 4. Progetti a credito d’aiuto

 I Progetti assistiti da credito d’Aiuto rientrano nel Protocollo firmato tra i due Governi nel maggio 1997. Tale protocollo prevede un pacchetto di crediti d’aiuto pari a 100 miliardi, di cui 28 già impegnati su progetti approvati nel 1999 e 72 ancora da  assegnare a progetti tuttora in corso di valutazione.

a) Industria: agro-industriale e tessile

Progetti industriali presentati al finanziamento dal Ministero del Piano Vietnamita 

 

 

Titolo del progetto

Progetti presentati al finanziamento

 

 

 

 

 

 

 

2

Settore Agro-Industriale

·         1) Costruzione di un impianto per la trasformazione di prodotti ortofrutticoli a Bac Giang (12 miliardi di Lire);

·         2) Realizzazione di una linea di produzione per il confezionamento di alimenti, Hanoi (3 Miliardi di Lire);

·         3) Realizzazione di una linea di produzione per tubature di plastica ad uso agricolo, Haiphong (8 miliardi di Lire);

Settore tessile

·         4) Rafforzamento della capacita’ produttiva del setificio di Nam Dinh (8 miliardi di Lire);

·         5) Rafforzamento della capacita’ produttiva dell’azienda tessile di Gia Dinh (11 miliardi di Lire);

·         6) Realizzazione di una linea di produzione di abiti da uomo della societa’ Garco N.10 (7 miliardi di Lire).

 

b) Sanità

 

Titolo del progetto

Progetti approvati

(CD Novembre 1999)

 

1

·         Progetto di supporto sanitario tramite fornitura di attrezzature ai quattro ospedali vietnamiti di Phu Tho, Ninh Binh, Da Nang e Can Tho, noto come “umbrella project” (12 miliardi di Lire);

 

Progetti presentati al finanziamento

1

·         Progetto di creazione di un Centro di Cardio-Chirurgia Infantile di Hanoi (11 miliardi di Lire).

 

c) Disastri naturali

 

 

Titolo del progetto

Progetti approvati

(CD Novembre 1999)

 

1

·         Ammodernamento del sistema nazionale di previsione e allarme preventivo delle inondazioni (5 miliardi di Lire).

d) Gestione delle acque

 

 

Titolo del progetto

Progetti approvati

 

(CD Luglio 1999)

 

 

 

(CD Novembre 1999)

 

 

2

 

 

·         Progetto di  estensione e miglioramento degli acquedotti delle città di Quang Ngai (4.5 miliardi di Lire);

 

 

·         Progetto di estensione e miglioramento degli acquedotti delle città di Ca Mau (6 miliardi di Lire);

Progetti presentati al finanziamento

1

·         Progetto di estensione e miglioramento degli acquedotti delle città di Me Linh (circa 9  miliardi di Lire).

  e) Educazione

 

 

Titolo del progetto

Progetti presentati al finanziamento

2

·         Formazione di livello universitario in tecnologie agricole dell’Università Thai Nguyen (3 miliardi di Lire);

·         Formazione di livello universitario in processi di trasformazione dei prodotti agricoli alimentari del Politecnico di Hanoi (3 miliardi di Lire).

 

Home | | Contact Us